1. Il nutrizionista deve conoscere le proprietà sia dei macronutrienti e dei micronutrienti ma anche dei non nutrienti contenuti negli alimenti e nelle bevande

  2. Il nutrizionista deve conoscere i meccanismi biochimici e fisiologici della digestione e dell’assorbimento oltre che il metabolismo dei gruppi di nutrienti

  3. Il nutrizionista deve sapere valutare la composizione corporea, il metabolismo basale ed il dispendio energetico

  4. Il nutrizionista deve conoscere l’apporto energetico di ogni singolo alimento, la sua composizione in macro e micronutrienti oltre che la biodisponibilità di questi ultimi

  5. Il nutrizionista deve conoscere le tecniche di valutazione del consumo alimentare individuale

  6. Il nutrizionista deve conoscere le necessità nutrizionali e essere in grado di pianificare una alimentazione corretta durante le varie fasi della vita: infanzia, accrescimento, età adulta e senescenza

  7. Il nutrizionista deve conoscere le necessità nutrizionali e deve essere in grado di pianificare una alimentazione corretta in individui in particolari condizioni fisiologiche quali gravidanza, allattamento ed attività sportiva

  8. Il nutrizionista deve conoscere le necessità nutrizionali e deve essere in grado di pianificare una alimentazione corretta nel corso delle principali patologie

  9. Il nutrizionista deve essere in grado di pianificare una alimentazione corretta e bilanciata anche a chi ha escluso dalla propria alimentazione alcuni alimenti o gruppi di alimenti (vegetariani, vegani, ecc)


| dott. francesco trapani | socio ADI Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica | p. IVA 05850050823
Inviami un e-mail

le competenze del biologo