Negli ultimi anni il trattamento dell'obesità e del sovrappeso ha subito una grande evoluzione: si è passati da trattamenti dietetici basati sulla mera limitazione dell'assunzione alimentare che producevano una rapida perdita di peso purtroppo solo di rado mantenuta negli anni, ad un approccio multidisciplinare in cui alla figura del nutrizionista possono anche affiancarsi quella di uno psicologo e di un personal trainer. Il motivo di questa inversione di rotta è molto semplice: le diete rendono  i grassi sempre più grassi! Uno studio americano infatti ha dimostrato che se nelle prime settimane di dieta si può arrivare a perdere anche il dieci per cento del proprio peso, a due anni dall’inizio della dieta un paziente su quattro è però ritornato a pesare quanto prima o addirittura più di prima e a tre anni di distanza l’83 per cento di quanti avevano iniziato la dieta pesa di più e spesso ha acquistato oltre cinque chili. Questo continuo dimagrire e ingrassare come se ci si trovasse sulle montagne russe noto come effetto yo-yo oltre che vanificare mesi o anni di sacrifici è anche pericoloso: le variazioni cicliche di peso infatti provocano un aumento delle malattie cardiovascolari e di diabete. I motivi di ciò sono diversi: intanto le diete non intaccano solo i grassi ma anche la massa muscolare e ciò è vero quanto più la diminuzione di peso è ottenuta rapidamente e il risultato è una diminuzione del metabolismo così che sono sufficienti minori quantità di cibo per riacquistare peso. Inoltre il numero degli adipociti, le cellule che costituiscono il tessuto grasso, rimane costante dall’adolescenza in poi e quindi da adulti per perdere massa grassa si può solo puntare a diminuirne il volume ed a mantenerlo nel tempo contrastando il tentativo dell’organismo di autoproteggersi ripristinando le proprie riserve di grasso. Infine l’obesità nel 70 per cento dei casi è genetica, ci sono persone, e sono sempre più numerose, predisposte a sintetizzare i grassi con molta facilità, ma oggi è possibile prevederlo. Per perdere peso non esiste una dieta perfetta, miracolosa o migliore delle altre ma quello che può fare veramente la differenza è il radicale cambiamento dello stile di vita.  La dieta ovvero l’educazione alimentare calibrata per ogni persona deve quindi essere affiancata da una attività fisica continua e solo così è possibile perdere peso e mantenerne i benefici sia estetici che soprattutto di salute nel tempo. 


| dott. francesco trapani | socio ADI Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica | p. IVA 05850050823
Inviami un e-mail

la visita: perché