Nel corso della prima visita, che solitamente dura più di un’ora, viene effettuata una minuziosa anamnesi alimentare e comportamentale cioè durante il colloquio vengono raccolti i dati che riguardano le abitudini alimentari e lo stile di vita. Sarebbe opportuno, anche se non è obbligatorio, che durante tale colloquio venissero presentati i risultati degli esami di laboratorio più recenti specie nel caso di patologie o di gravidanza.


Successivamente sarà effettuata una attenta valutazione antropometrica attraverso le principali misurazioni (altezza, peso, circonferenze, pliche cutanee) e della composizione corporea tramite l’utilizzo del bioimpedenziometro.


Verranno stabiliti infine insieme al paziente gli obiettivi, concordati i successivi appuntamenti (il primo di solito dopo 21 giorni e gli altri con cadenza mensile) e forniti consigli per una opportuna attività fisica.


La dieta personalizzata sarà fornita dopo circa due giorni o personalmente o tramite posta elettronica.


Nel corso dei successivi incontri, che hanno una durata di circa mezz’ora, verranno ripetute le principali misurazioni e in base a queste ed alle osservazioni del paziente saranno apportate le eventuali modifiche alla dieta.


Quando possibile la dieta sarà sostituita da un programma alimentare con il quale il paziente sarà in grado di autogestirsi.


La dieta comunque non prevede l’utilizzo di alcun farmaco.


Nel caso fosse necessario sarà possibile concordare l’aiuto di un personal trainer o di uno psicologo.


| dott. francesco trapani | socio ADI Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica | p. IVA 05850050823
Inviami un e-mail

la visita: come